DomenicalMuseo: Musei gratis per tutti il 4 ottobre 2015

L’iniziativa del MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) #DomenicalMuseo si tiene, come avvenuto per gli altri mesi precedenti, la prima domenica del mese. Ciò significa “musei gratis per tutti” il giorno 4 ottobre 2015.

domenicalMuseo musei gratis 4 ottobre 2015

L’ingresso gratuito a musei e ad aree archeologiche è previsto solo per i luoghi statali, eccezion fatta per quelli privati che aderiscono all’iniziativa. In tutte le regioni italiane, tranne in Valle d’Aosta, è disponibile almeno un luogo da visitare gratis.

Il nostro consiglio per coloro in visita alla città di Napoli è di non perdere i seguenti siti ad ingresso gratuito:

    • Palazzo Reale: l’affascinante residenza reale della dinastia dei Borbone di Napoli, situata a Piazza Plebiscito insieme ad altri edifici di notevole importanza quali la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Salerno e il Palazzo della Prefettura.
    • Museo Nazionale di Capodimonte: un museo ricco di opere d’arte, principalmente dipinti, di inestimabile valore. Tra le opere ospitate troviamo la Flagellazione di Cristo realizzato da Caravaggio.

È possibile conoscere l’elenco dei luoghi statali e privati che aderiscono all’iniziativa ministeriale a questo link. L’elenco, aggiornato frequentemente, è suddiviso per regione.

#DomenicalMuseo rappresenta un’ottima opportunità per conoscere le bellezze artistiche del nostro Paese e il patrimonio culturale italiano.

Seguici sulla nostra fan page di Viaggiatori Low Cost e resterai sempre aggiornato su iniziative di questo genere e su quelle inerente il mondo dei viaggi low cost.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...