Cosa vedere a Bucarest: i luoghi di interesse da non perdere

Cosa vedere a Bucarest in 2, 3 o 4 giorni? I luoghi di interesse da non perdere nella bella Capitale rumena sono numerosi: parchi, edifici, musei, monumenti e tanto altro.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo dell’Università di Bucarest

IL CENTRO STORICO

Il centro storico di Bucarest è un groviglio di vicoli e stradine che ospitano sia edifici culturali (chiese, musei, palazzi, ecc.) che numerosi locali dove divertirsi e trascorrere una bella serata.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Centro Storico di Bucarest

Una delle cose che subito balza all’occhio è il coesistere di diversi stili architettonici (barocco, liberty, neoclassico, ecc.) dei palazzi.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Centro Storico di Bucarest

Il giorno e la notte conferiscono al centro storico di Bucarest un aspetto totalmente diverso. In assenza di luce, le numerose insegne colorate e la musica proveniente da diversi locali catturano l’attenzione del visitatore. Un vero e proprio connubio di storia, cultura e vita notturna.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Centro Storico di Bucarest

Le attrazioni del centro storico (conosciuto anche come quartiere Lipscani) che vi consigliamo di visitare sono le seguenti:

Biserica Stavropoleos: è una delle più antiche chiese ortodosse della città di Bucarest. L’edificio, risalente al 1924, colpisce il visitatore già all’esterno non solo per la struttura ma anche per i bei affreschi presenti lungo le pareti.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Biserica Stavropoleos

All’interno è possibile ammirare il trono, la volta affrescata, l’iconostasi lignea con le icone originali su fondo dorato e sul muro frontale i ritratti della famiglia del fondatore. La cupola non è quella originale ma è stata ricostruita nel XX secolo in seguito a un crollo dovuto ad un terremoto.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Biserica Stavropoleos

Un’ulteriore particolarità di questa chiesa è il piccolo e affascinante chiostro annesso che contiene i resti di altre chiese distrutte nel periodo comunista e delle pietre tombali scritte in caratteri cirillici e greci, risalenti al XVII e XVII secolo. La Biserica Stavropoleos è situata a pochi passi dal celebre Caru cu Bere, uno dei ristoranti di Bucarest da non perdere e in cui andare, a nostro avviso, almeno una volta.
Indirizzo:  Strada Stavropoleos, 4.

Curtea Veche: è un edificio costruito nel XV secolo come residenza di Vlad III di Valacchia, un famoso personaggio rumeno meglio conosciuto al mondo con il soprannome di “Dracula”.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Curtea Veche

Vlad III era soprannominato anche “l’impalatore” per via della sua crudeltà nell’impalare vivi i propri nemici la cui morte non sempre sopraggiungeva all’istante ma in molti casi anche dopo diversi giorni di agonia.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Curtea Veche

Il palazzo, di cui attualmente restano sono le rovine (archi, colonne, pietre tombali, busto di Vlad III, ecc.), è oggi adibito a museo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Curtea Veche

La Curtea Veche, in italiano “la Corte Antica”, rappresenta il cuore della Bucarest del passato ed è situata in pieno centro storico, a pochi passi da Hanul Manuc, l’albergo più antico di Bucarest.
Indirizzo: Strada Franceză, 27 – 31.

Biserica Curtea Veche: è una chiesa che anticamente si trovava nella cinta muraria della Curtea Veche e fungeva da cappella del palazzo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Biserica Curtea Veche

L’edificio religioso risale al XVI secolo ed è la più vecchia della città. Al suo interno è possibile ammirare dei bellissimi affreschi mentre all’esterno è presente un grazioso giardino dove poter sostare e godere di un attimo di relax su una delle panchine presenti.
Indirizzo: Strada Franceză, 23.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Interni della Biserica Curtea Veche

Palazzo CEC (Palatul CEC): è un imponente, elegante e suggestivo edificio situato sulla celebre strada Calea Victorei. Il palazzo, risalente agli inizi del 1900, ospita la Banca Nazionale Rumena e per tale motivo non è possibile visitarlo all’interno.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo CEC

L’elemento principale che cattura l’attenzione del visitatore è la parte centrale della facciata: un ampio arco, sorretto da grosse colonne corinzie, sotto il quale ci sono due figure in rilievo tra cui è presente un orologio.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Particolare di Palazzo CEC

Un altro particolare visibile all’esterno e la cupola in vetro visibile alle spalle dell’arco. È indiscutibilmente una tappa obbligatoria per chi visita Bucarest!
Indirizzo: Calea Victoriei, 11-13.

Hanul Manuc: è l’albergo più antico di Bucarest e uno dei simboli della città. La costruzione, risalente agli inizi del XIX secolo, è composta da due piani ed ha una pianta a forma di quadrangolo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Hanul Manuc

Nel centro dell’edificio c’è un ampio cortile da cui è possibile ammirare le lunghe balconate e la struttura interna. La struttura attualmente ospita l’albergo ed un ristorante.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Hanul Manuc

Alcune sale dell’Hanul Manuc sono utilizzate per iniziative culturali (mostre, concerti, ecc.) nonché come location per film. Durante la nostra permanenza a Bucarest abbiamo avuto il piacere di assistere alle riprese di una scena di un film militare. :-)

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Hanul Manuc

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Hanul Manuc

Hanul Manuc è un edificio celebre non solo per la sua bellezza interna e esterna o per essere l’albergo più vecchio di Bucarest ma anche per essere stato la sede di alcuni eventi storici di grande importanza come ad esempio i colloqui preliminari per giungere alla redazione del Trattato di Bucarest con cui terminò la guerra russo-turca. Le cose da vedere a Bucarest sono tante e Hanul Manuc rientra assolutamente in queste!
Indirizzo: Strada Franceză, 62 – 64.

Passaggio Macca Villacrosse: si tratta di un bellissimo passaggio bohémien che dà l’illusione di trovarsi a Parigi per via della somiglianza agli antichi passaggi commercianti coperti tipici della belle époque. Fu costruito verso la fine del XIX secolo e rappresenta un vero e proprio gioiello architettonico.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Passaggio Macca Villacrosse

Il Passaggio Macca Villacrosse, in rumeno Pasajul Macca-Villacrosse, è composto da due piccole strade che confluiscono nell’androne di un imponente edificio ornato di sontuose statue. Le due strade sono coperte da un caratteristico tetto in vetro che conferisce al passaggio un aspetto suggestivo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Passaggio Macca Villacrosse

In passato, in questo piccolo passaggio erano presenti diverse librerie e botteghe di artigiani ma poi nel corso del tempo tali attività sono state sostituite da cafè, ristorantini, negozi di cambio e souvenir ed altro ancora.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Passaggio Macca Villacrosse

Il Passaggio Macca Villacrosse è situato tra Cala Victorei e Strada Eugeniu Carada, a pochi passi dalle principali attrazioni del centro storico di Bucarest.
Indirizzo: Tra Cala Victorei e Strada Eugeniu Carada.

Museo Nazionale di Storia Rumena (Muzeul Naţional de Istorie a României): è un museo situato all’interno di un edificio, in stile neoclassico, che in passato era la sede del principale ufficio postale di Bucarest.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo Nazionale di Storia Rumena

Il museo illustra la storia della Romania attraverso diverse collezioni che vanno dal Paleolitico fino all’era moderna. Tra le tante stanze presenti nel museo, ben 60, una delle più interessanti è la “Sala del Tesoro” che ospita pezzi di inestimabile valore come la Corona del Principe Constantin Brancoveanu, elmi e oggetti finemente lavorati.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo Nazionale di Storia Rumena

Il museo conserva anche i calchi della Colonna Traiana di Roma.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo Nazionale di Storia Rumena

Il Palazzo che ospita il museo è situato di fronte al bellissimo Palazzo CEC ed è facilmente identificabile per via del “Monumento all’Imperatore Traiano” presente sui gradini esterni. Il monumento, opera dell’artista romeno Vasile Gorduz, è composto da una statua in bronzo raffigurante l’imperatore romano nudo con in braccio la Lupa Capitolina.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo Nazionale di Storia Rumena

Il Museo Nazionale di Storia Rumena, insieme al Museo del Villaggio è uno dei musei più belli e interessanti di Bucarest. Per maggiori informazioni o per conoscere gli orari di visita e il costo visitate il sito ufficiale del museo.
Indirizzo: Calea Victoriei, 12.

Chiesa ortodossa russa di San Nicola (Biserica Ortodoxă rusă a Sf. Nicolae): è una chiesa la cui architettura è tipica degli edifici religiosi russi, ovvero con torri a forma di cipolla sormontate dalle croci ortodosse.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Chiesa ortodossa russa di San Nicola (foto di Wikipedia)

La chiesa è stata costruita agli inizi del XX secolo sotto richiesta dell’allora Ambasciatore russo in Romania per permettere ai dipendenti dell’Ambasciata e ai russi presenti sul territorio di avere un luogo di culto russo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Chiesa ortodossa russa di San Nicola (foto di Wikipedia)

All’interno è possibile ammirare un dipinto in stile bizantino e l’iconostasi scolpita in legno e rivestita d’oro.
Indirizzo: Strada Ion Ghica, 9.

Km Zero: è il punto di riferimento da cui si misurano tutte le distanze in Romania. Il chilometro zero è rappresentato da un cippo in ferro su cui sono dipinti i tre colori della bandiera rumena (blu, giallo e rosso).

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Km Zero

È situato in una piccola area verde adiacente a Piața Universității che delimita il confine nord orientale del centro storico di Bucarest.

Indirizzo: Piața Universității.

Monumento Lupa Capitolina: a Piazza Roma, uno slargo che si apre sul confine orientale del quartiere Lipscani di Bucarest, è presente una Lupa Capitolina con tanto di incisione S. P. Q. R. .

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Monumento Lupa Capitolina

Il monumento è stato donato dallo Stato Italiano a quello Rumeno nel 1906 in occasione del 40° anniversario della ascesa al trono romeno del principe tedesco Carlo I.
Indirizzo: Piața Roma.

Queste sono le attrazioni del centro storico di Bucarest da non perdere, per quanto riguarda strade e piazze della “Old Town” vi proponiamo la nostra lista:

Strada Lipscani: è la via principale del centro storico della Capitale rumena. Lungo tale strada si trova di tutto: dai negozi di souvenir, di cambio valuta ed abiti da sposa a ristoranti, take away e locali trendy nonché night club. Interessante e molto bella è una libreria situata al civico 55, si chiama “Biblioteca Carturesti Carousel”, salite fino all’ultimo piano e godetevi la gran bella vista. Nella strada Lipscani si trovano anche dei palazzi la cui facciata è in stile Art Nouveau.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Centro Storico di Bucarest

Strada Smârdan, Strada Șelari, Strada Covaci e Strada Șepcari: queste sono quattro strade che più che rispondere alla domanda “Cosa vedere a Bucarest” rispondono alla domanda “Cosa fare a Bucarest”. Il motivo è molto semplice perché stiamo parlando delle strade dove si concentra la movida notturna di Bucarest: ristoranti, cafè, pub, locali take away e night club fanno da padroni ma non mancano anche negozi di souvenir e/o di cambio.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Centro Storico di Bucarest

Calei Victorei: è una delle strade più importanti di Bucarest. È lunga quasi 3 Km e dopo aver delimitato il confine occidentale del centro storico cittadino prosegue indisturbata fino a Piaţa Victoriei, un’enorme piazza situata a nord della città. Lungo Cala Victorei si trovano numerose piazze ed attrazioni di Bucarest da visitare tra cui il Museo Nazionale d’Arte Rumeno, Teatro Odeon, Palazzo CEC, Museo Nazionale di Storia Rumena e Piața Revoluției.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Calei Victorei

Dopo avervi descritto le attrazioni e i luoghi di interesse di Bucarest che, a nostro avviso, meritano di essere visitati nel quartiere Lipscani, vi elenchiamo tutto ciò che vi resta da vedere a Bucarest.

N.B. Le fermate metropolitane più vicine per visitare il centro storico sono Piața Unirii (M1, M2, M3) e Universitate (M2).

IL PALAZZO DEL PARLAMENTO

Il Palazzo del Parlamento è indiscutibilmente uno dei simboli di Bucarest, indipendentemente dalla sua storia e da chi ha voluto fortemente la sua realizzazione.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

L’edificio, conosciuto in passato come “Casa del Popolo”, ha uno stile architettonico tipico delle costruzioni sovietiche e rappresenta uno dei più tardi esempi di classicismo socialista.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Entrata laterale del Palazzo del Parlamento

La costruzione del Palazzo del Parlamento fu voluta dall’allora leader del Partito comunista Nicolae Ceausescu durante il suo regime dittatoriale per concentrare tutti i poteri in un unico luogo. La conseguenza di tale decisione fu un dispendio enorme e inutile di denaro pubblico, nonché l’abbattimento di una grossa area del centro storico di Bucarest per lasciar spazio alla costruzione dell’edificio.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Una delle sale più importanti del Palazzo del Parlamento

Il Palazzo del Parlamento di Bucarest detiene il record di 2° edificio più grande del mondo, il 1° è il Pentagono di Washington. Se si considera che quest’ultimo è di tipo militare e non è assolutamente visitabile, si deduce facilmente che il Palazzo del Parlamento è la costruzione civile più grande del globo terrestre.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

La Casa del Popolo, in rumeno “Casa Poporului”, fu costruita ed arredata utilizzando materiali (marmo, tappeti, candelabri, ecc.) provenienti esclusivamente dalla Romania. Al progetto parteciparono circa 700 architetti e 20.000 operai e ci vollero diversi anni per edificarlo. Fu terminato alcuni anni dopo la morte del dittatore Nicolae Ceausescu, non ebbe quindi modo di vederlo ultimato ma durante la costruzione seguiva costantemente l’avanzamento dei lavori.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

Il Palazzo del Parlamento di Bucarest è composto da 12 piani (più 4 sotterranei) e 3100 stanze. Una cosa molto interessante è dovuta al fatto che ogni stanza del palazzo ha uno stile differente da un’altra, ciò è dovuto al gran numero di architetti che contribuirono all’opera.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

Gli arredi interni non sono sontuosi o sfarzosi, anzi al contrario sono un po’ scarni e vuoti, ma ne consigliamo la visita sia per il suo importante valore storico e moderno sia perché essere all’interno del palazzo più grande del mondo fa un certo effetto, almeno per noi è stato così. :-)

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

È possibile visitare il Palazzo del Parlamento esclusivamente tramite delle visite guidate in diverse lingue (tra queste anche l’italiano) della durata di circa un’ora. Tali visite non sono sempre uguali perché periodicamente variano le stanze che mostrano ai visitatori. Durante il percorso di visita vengono mostrate e spiegate generalmente meno di 10/15 stanze.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Palazzo del Parlamento

Indirizzo: Strada Izvor, 2-4.
N.B.
Per poter visitare il Palazzo del Parlamento di Bucarest bisogna accedere agli ingressi laterali (Bulevardul Națiunile Unite e Calea 13 Septembrie). Le visite guidate sono anche prenotabili.
Metro: Izvor (M1, M3) e Piața Unirii (M1, M2, M3).

Per maggiori informazioni, per conoscere gli orari e il costo oppure per prenotare la visita date un’occhiata al sito ufficiale del palazzo.

PARCO HERĂSTRĂU E MUSEO DEL VILLAGGIO

Parco Herăstrău: è un enorme polmone verde situato a nord di Bucarest ed è il più grande della città.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Parco Herăstrău

Al suo interno è possibile ammirare il Lago Herăstrău sul corso del fiume Dâmboviţa, il giardino giapponese, l’isola delle Rose, l’aerea Expoflora e numerosi statue e monumenti, nonché sentieri e una grossa varietà di specie di alberi.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Parco Herăstrău

Il Lago Herăstrău permette la navigazione con piccole barche, principalmente a remi. È quindi possibile affittare un’imbarcazione e godere di momenti di relax totalmente immersi nella natura.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Lago del Parco Herăstrău

cosa vedere a Bucarest da visitare

La Casa della Stampa Libera vista dal Parco Herăstrău

Passeggiando sulla sponda inferiore e orientale del lago è possibile osservare un importante edificio dello skyline cittadino: la Casa della Stampa Libera, un palazzo in stile sovietico che attualmente ospita le sedi dei giornali cittadini più importanti.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Museo del Villaggio visto dal Parco Herăstrău

Il parco è diviso principalmente in due aeree: una dedicata ad attività sociali e culturali ed un’altra riservata alle attività sportive. Nel parco sono presenti diversi spazi gratuiti per i bambini ed anche alcuni punti ristorativi.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Parco Herăstrău

Un’importante istituzione che ha sede all’interno del Parco Herăstrău è il Museo del Villaggio, un museo assolutamente da non perdere che riesce a ricostruire la vita contadina della Romania tra il seicento e gli inizi del novecento.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Parco Herăstrău

Il Parco Herăstrău, in rumeno Parcul Herăstrău, è molto pulito e curato e rappresenta il luogo ideale per rilassarsi e staccare la spina dal caos cittadino. È frequentato sia dalle persone del luogo che dai turisti.
Indirizzo: vari ingressi tra cui quello di Piața Charles de Gaulle e Șoseaua Pavel Dimitrievici Kiseleff.
Metro:
Aviatorilor (M2)

Museo del Villaggio: è indubbiamente uno dei musei da visitare a Bucarest. Il museo è a cielo aperto e si trova sul lato occidentale del Parco Herăstrău, dal quale si accede tramite ingressi secondari, mentre l’entrata principale si trova su Șoseaua P.V. Kiseleff, un lungo viale che collega Piața Presei Libere a Piaţa Victoriei.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Museo del Villaggio

cosa vedere a Bucarest da visitare

Museo del Villaggio

Il museo del Villaggio a Bucarest ospita tantissime abitazioni tipiche della Romania provenienti da ogni parte (Transilvania, Valacchia, Dobrugea, Banato, Oltenia, ecc.) del Paese, nonché diverse migliaia di oggetti domestici originali esposti all’interno delle abitazioni.

cosa vedere a Bucarest da visitare

Museo del Villaggio

cosa vedere a Bucarest da visitare

Museo del Villaggio

Nel museo, oltre le abitazioni è possibile ammirare anche mulini, chiese in legno, stalle, fienili ed altri luoghi domestici collegati alla vita rurale della Romania dei secoli scorsi. Le strutture (case, chiese, ecc.), così come gli oggetti, sono tutte originali.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo del Villaggio

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo del Villaggio

Il museo è stato realizzato nel 1936 e deve la sua esistenza al famoso sociologo Dimitrie Gusti il cui sogno era quello di raggruppare e conservare in un’unica area un mondo che racconta e illustra la vita rurale e tradizionale del popolo romeno nonché la diversità architetturale dei vari villaggi del Paese. Il museo è intitolato al sociologo, il nome completo è “Museo Nazionale del Villaggio Dimitrie Gusti” di Bucarest (in rumeno “Muzeul Național al Satului Dimitrie Gusti”).

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo del Villaggio

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo del Villaggio

l numero di abitazioni presenti nel museo è impressionante, l’una diversa dall’altra, quindi per una visita ottimale è necessario dedicargli almeno due ore. Se poi si considera che il museo spesso accoglie lungo le sue stradine anche le bancarelle di numerosi artigiani rumeni, i tempi si allungano notevolmente.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Museo del Villaggio

Per maggiori informazioni o per conoscere gli orari di visita e il costo visitate il sito ufficiale del museo.
Indirizzo: Șoseaua Pavel Dimitrievici Kiseleff, 28 – 30.
Metro (più vicina): Aviatorilor (M2)

L’ARCO DI TRIONFO

L’Arco di Trionfo è uno dei monumenti di Bucarest che, agli occhi dei visitatori, avvicina maggiormente la Capitale rumena a Parigi. La somiglianza tra i due archi europei non è molta ma la collocazione su una grossa piazza in cui intercedono diversi boulevard li rende abbastanza simili a primo impatto.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Arco di Trionfo (foto di Wikipedia)

L’attuale Arco di Trionfo di Bucarest, in rumeno Arcul de Triumf, non è quello costruito inizialmente bensì il terzo. Il primo arco trionfale fu costruito velocemente nel 1878 per commemorare  l’indipendenza della Romania e per permettere alle truppe vittoriose di passarvi sotto al loro ritorno in città per festeggiare la vittoria. Tale arco, la cui struttura era in legno, fu sostituito temporaneamente da uno nuovo dopo la Prima Guerra Mondiale e quest’ultimo fu infine sostituito dall’attuale e moderno arco trionfale in pietra nel 1936.

Le facciate dell’arco sono decorate parzialmente con dei bassorilievi e con dei medaglioni raffiguranti i volti della Regina Maria e del Re Ferdinand.

L’Arco di Trionfo è alto 27 metri e da quell’altezza, grazie alla presenza di un terrazzo panoramico accessibile mediante le scale situate nei pilastri, è possibile godere di un’ottima vista sullo Skyline cittadino, sul Parco Herăstrău e sulle zone circostanti.

Indirizzo: Piața Arcul de Triumf
Metro (più vicina):
Aviatorilor (M2)

L’ AUDITORIUM ATENEUL ROMAN

L’ Auditorium Ateneul Roman è un bellissimo edificio in stile neoclassico, costruito nel 1888, al cui interno è ospitata una prestigiosa sala da concerto rinomata in tutto il mondo per la sua acustica eccezionale.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

L’ Auditorium Ateneul Roman

La sala, di immensa bellezza, è decorata con un affresco lungo 70 m e largo 3 m raffigurante gli eventi salienti della storia.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

L’ Auditorium Ateneul Roman

L’edificio colpisce i visitatori non solo per la sala da concerto ma anche per la sua architettura, in primis per la grande cupola e per le imponenti colonne presenti all’ingresso. Dinanzi l’edificio è presente una piccola area verde molto curata dove è possibile rilassarsi e trascorrere del tempo libero comodamente seduti su una delle tante panchine disponibili.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

L’ Auditorium Ateneul Roman

L’auditorium ospita ogni anno il festival di musica  internazionale con concerti dell’Orchestra Filarmonica George Enescu.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

L’ Auditorium Ateneul Roman

L’Auditorium Ateneul Roman è indiscutibilmente uno dei luoghi di Bucarest da visitare!
Indirizzo: Strada Benjamin Franklin 1-3.
Metro (più vicine): Piața Romană e Universitate (M2)

PALAZZO COTROCENI

Il Palazzo Cotroceni, in rumeno Palatul Cotroceni, è la residenza del Presidente della Repubblica Rumena. L’edificio, in stile neorinascimentale tedesco, fu costruito verso la fine del XIX secolo.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Ingresso del Palazzo Cotroceni (foto di Wikipedia)

Al suo interno è possibile ammirare numerose stanze in stili differenti, nonché un’area che ospita un’importante collezione di pittura e arte medievale.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo Cotroceni (foto di Wikipedia)

Il Palazzo, essendo la sede della Presidenza della Repubblica, non è visitabile autonomamente ma solo attraverso visite guidate (principalmente in lingua inglese ma sono disponibili in alcuni casi anche in italiano) e previo rilascio del documento di identità. Per tale motivo è preferibile prenotare la visita prima di recarsi in loco.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo Cotroceni (foto di Wikipedia)

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo Cotroceni (foto di Wikipedia)

Il Palazzo Cotroceni è situato nella parte occidentale della città, a pochi passi dal Giardino Botanico, facilmente raggiungibile con la metro. Per maggiori info su come raggiungerlo date uno sguardo all’articolo “come muoversi a Bucarest”.
Indirizzo: Bulevardul Geniului, 1.
Metro (più vicina): Politehnica (M3).

Per maggiori informazioni o per conoscere gli orari di visita e il costo visitate il sito ufficiale del museo.

CATTEDRALE E PALAZZO PATRIARCALE

Poco fuori il centro storico di Bucarest c’è un piccolo colle sul quale si erge un complesso architettonico composto dalla Cattedrale dei Santi Costantino ed Elena, il Palazzo del Patriarcato e la Residenza Patriarcale.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Cattedrale Patriarcale

Il colle della metropoli di Bucarest è situato nella parte sud-orientale di Piața Unirii, si tratta di un quartiere pittoresco composto in prevalenza da case basse (di cui alcune in stile parigino) che conserva ancora tutt’oggi l’aspetto e il fascino della Bucarest antica.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Cattedrale Patriarcale

La strada principale del colle è “Aleea Dealul Mitropoliei”, un viale alberato che collega Piața Unirii agli edifici del complesso architettonico.

Elenchiamo di seguito gli edifici da non perdere in questa zona della città:

Cattedrale dei Santi Costantino ed Elena: è una delle attrazioni assolutamente da visitare a Bucarest. L’edificio è una chiesa ortodossa costruita a metà del XVII secolo. È conosciuta anche come Cattedrale Patriarcale (in rumeno Catedrala Patriarhală) per via che nel 1925 assunse il rango di patriarcato.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Cattedrale Patriarcale

Sulle facciate esterne della chiesa è possibile ammirare dei bellissimi mosaici mentre all’interno spiccano per la loro bellezza gli affreschi del pittore Dimitrie Belizarie. Tali affreschi risalgono agli anni ’20 del XX secolo, purtroppo dei dipinti e delle immagine sacre originari resta solo un’icona raffigurante gli imperatori Costantino ed Elena risalente al 1665.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Particolari della Cattedrale Patriarcale

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Particolari della Cattedrale Patriarcale

Indirizzo: all’angolo tra Aleea Dealul Mitropoliei e Strada Patriarhiei.
Metro (più vicina): Piața Unirii (M1, M2, M3).

Palazzo Patriarcale (Palatul Patriarhiei): è un edificio costruito all’inizio del XX secolo che fino al 1997 ospitò la camera dei deputati e che oggi è la sede del patriarcato romeno.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Palazzo Patriarcale

La facciata del palazzo, lunga ben 80 metri e in stile neoclassico, è adornata da un peristilio con 6 colonne ioniche.
Indirizzo: all’angolo tra Aleea Dealul Mitropoliei e Strada Patriarhiei.
Metro (più vicina): Piața Unirii (M1, M2, M3).

MERCATO AMZEI

Il Mercato Amzei è un mercato di medio-piccole dimensioni situato non molto lontano del centro storico, a pochi passi da Cala Victorei e da altre attrazioni di Bucarest come l’Auditorium Ateneul Roman e i Giardini Cișmigiu.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Mercato Amzei (foto di todobucharest.com)

Il mercato si tiene in Piaţa Amzei, si svolge tutti i giorni ed è composto da uno spazio all’aperto ed uno al coperto. La parte esterna è occupata principalmente da stand di fiori mentre la parte coperta, costituita da 3 livelli, ospita stand dove è possibile comprare cibo, prodotti artigianali rumeni, vestiti, fiori ed altri tipi di oggetti.

Il mercato Amzei di Bucarest è frequentato principalmente dalle persone locali ed è celebre per l’ottima frutta e verdura che arriva dalle campagne rumene. Il mercato è aperto dal tramonto all’alba, generalmente dalle ore 6:00 alle 18.

Altri mercati di Bucarest sono quelli di Obor (situato in un quartiere abbastanza degradato) e quello delle pulci in Strada Mihai Bravu, entrambi situati in periferia.

Indirizzo: Strada Piața Amzei.
Metro (più vicine): Piața Romană (M2).

MONASTERO DI ANTIM

Il Monastero di Antim è un bellissimo edificio religioso, tra i più importanti di Bucarest, situato a breve distanza dal Palazzo del Parlamento. Il monastero fu costruito agli inizi del XVIII secolo per volere letterato-metropolita rumeno Antim Ivireanu.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Monastero di Antim

Una delle cose che balza subito all’occhio è il peristilio sorretto da colonne le cui basi sono decorate da bassorilievi con motivi floreali, secondo alcuni opera di Ivirenau.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Monastero di Antim

Sopra la porta di ingresso è presente la decorazione di una lumaca circondata da una corona di alloro e da una stella. La scelta di tale decorazione è dovuta al fatto che la lumaca è simbolo di fede e di umiltà ed è anche il simbolo del Santo Antim. All’interno è possibile ammirare degli affreschi del XIX secolo raffiguranti la Natività ed alcune scene tratte dalle Rivelazioni. Il Monastero di Antim, in rumeno Mănăstirea Antim, è sicuramente un must di Bucarest da non perdere.
Indirizzo: Strada Mitropolit Antim Ivreanu, 29.
Metro (più vicina): Piața Unirii (M1, M2, M3).

PARCO CAROL E GIARDINI CIȘMIGIU

Le aree verdi a Bucarest non mancano, oltre il bellissimo e affascinante Parco Herăstrău, vi consigliamo di visitare anche il Parco Carol e i Giardini Cișmigiu.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Parco Carol

Il Parcul Carol è un parco di medie dimensioni situato a sud della città, poco fuori il centro storico cittadino e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Al centro del parco vi è un piccolo lago tagliato attraversato dal ponte del viale principale che conduce al Monumento dei Caduti.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Parco Carol

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Parco Carol

Il parco è frequentato principalmente dagli abitanti locali che vi trascorrono gran parte del loro tempo libero.
Indirizzo: vari ingressi tra cui quello di Piața Libertății.
Metro (più vicina):
Tineretului (M2) ma è preferibile raggiungerlo mediante il tram 7 e 47.

I Giardini Cișmigiu, in rumeno Grădina Cișmigiu, è un polmone verde che ospita un laghetto con barchette a noleggio, sentieri alberati, un’area bimbi funzionale e in ottimo stato, fontane, percorsi, aiuole fiorite e tanto altro.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Giardini Cișmigiu

In alcuni giorni del mese (generalmente la domenica e i giorni festivi) lungo il viale principale c’è un susseguirsi di chioschi, l’uno accanto all’altro, che vendono prodotti tipici rumeni  sia gastronomici che di oggettistica. In tali giorni il parco diventa un vero e proprio tempio dello street food di Bucarest.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Giardini Cișmigiu

I Giardini Cișmigiu sono situati in pieno centro, a pochi passi da “Strada Lipscani”, e sono frequentati da tante persone locali e pochi turisti.

cosa vedere a Bucarest luoghi di interesse

Giardini Cișmigiu

Durante la nostra visita, a cavallo tra l’inverno e la primavera, abbiamo notato un bel po’ di incuria dovuta all’erba incolta e alla scarsa manutenzione del laghetto, probabilmente è stato solo un caso. In ogni caso i Giardini Cișmigiu rappresentano uno dei luoghi di interesse di Bucarest da visitare, sia per trascorrere del tempo a contatto con la natura sia per osservare e capire le abitudini dagli abitanti del luogo.
Indirizzo: vari ingressi tra cui quello di Bulevardul Regina Elisabeta, Bulevardul Schitu Măgureanu e Strada Știrbei Vodă.
Metro: Izvor (M1, M3).

LA NOSTRA OPINIONE

Bucarest è una città molto spesso sottovalutata, sicuramente non è paragonabile per bellezza ad altre città dell’Europa centro-orientale come Praga, Vienna, Budapest e Riga ma merita assolutamente una visita di almeno tre giorni e non una toccata e fuga in giornata.

Per noi è stata una piacevole scoperta, una città piccola e gigante al tempo stesso. Piccola perché il centro storico, il fulcro di Bucarest, è a dimensione di bambino e soprattutto pieno di vita. Gigante perché come si sconfina da Lipscani ci si trova immersi in grandi e lunghi viali che dividono la città in enormi quadranti, luoghi anch’essi intrisi di storia e cultura.

Generalmente si tende ad etichettare Bucarest come una destinazione valida esclusivamente per un certo tipo di turismo ma non è così! I parchi, i monumenti, i musei e tutti gli altri luoghi di interesse meritano di essere visitati come quelli di altri Capitali e città d’Europa.

Un’altra cosa che abbiamo apprezzato molto è la cucina rumena, un mix di sapori il cui risultato è dovuto all’influenza, durante il corso dei secoli, di altre cucine quali austriaca, russa, ungherese e turca. Di questo parleremo meglio in un articolo su cosa mangiare a Bucarest.

E tu sei stato a Bucarest? Se sì, condividi la nostra opinione? :-)


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


10 commenti a Cosa vedere a Bucarest: i luoghi di interesse da non perdere

  1. alessandro 17 giugno 2015 ore 09:29 Rispondi

    post dettagliatissimo e pieno di utili informazioni,
    bravo Nicola!

    • Nicola Spina 22 giugno 2015 ore 10:10 Rispondi

      Grazie Alessandro :-)

      Saluti Nicola

  2. Federico 8 gennaio 2016 ore 11:24 Rispondi

    Ottima guida! Scritta bene e di facile consultazione. Mi sono salvato la pagina internet sul cellulare e l’ho utilizzata come spunto per il giro della città..risultato… mi sono trovato benissimo! esattamente come la guida su come andare e tornare dall’aeroporto!
    Grazie

    • Nicola Spina 11 gennaio 2016 ore 11:55 Rispondi

      Grazie Federico, mi fa piacere che ti sia stata utile la nostra piccola guida su cosa vedere a Bucarest :-)

      Ciao e a presto.

      Saluti Nicola

  3. Alberto 4 febbraio 2016 ore 00:20 Rispondi

    Complimenti. Molto utile.

    • Nicola Spina 4 febbraio 2016 ore 12:19 Rispondi

      Grazie Alberto :-)

      Saluti Nicola

  4. Ryancooper 13 marzo 2016 ore 23:17 Rispondi

    E’ notizia di oggi che tra poco sarà possibile visitare la faraonica abitazione ( non l’ attuale Parlamento ) dove risiedettero Ceausescu e la moglie dal 1965 alla fine dei loro giorni.La casa che comprende 80 stanze, arredi lussuosi e opulenti è situata nella periferia di Bucarest .

    • Nicola Spina 13 marzo 2016 ore 23:20 Rispondi

      Interessante, una nuova visita a Bucarest la farei volentieri :-)

      Ryancooper grazie per l’informazione.

      Saluti Nicola

  5. marina fusco 28 febbraio 2017 ore 19:51 Rispondi

    Appena sbarcherò a bucharest.. ho gia’ la -pappa pronta- sul cosa fare, grazie a te :-P

    • Nicola Spina 1 marzo 2017 ore 11:43 Rispondi

      Figurati Marina, è sempre un piacere. Buon viaggio! :-)

      Saluti Nicola

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...