Maggio dei monumenti 2013 a Napoli

Il Maggio dei monumenti 2013 a Napoli è uno straordinario evento gratuito che consentirà di visitare luoghi d’arte napoletani, molti dei quali solitamente chiusi al pubblico. Ottanta eventi a cui poter partecipare, oltre cento chiostri da visitare, circa seicento visite guidate: questi sono solo alcuni “numeri” offerti dall’amministrazione comunale a chiunque voglia visitare Napoli gratis. Davvero una grande opportunità per chi desidera godersi a pieno la città!

Maggio dei Monumenti 2013 Napoli

Golfo di Napoli

Il Maggio dei monumenti è giunto alla sua XIX edizione con il titolo “Attraverso Napoli. Chiostri, cortili e sagrati”. L’evento si terrà dal 4 Maggio al 2 Giugno 2013, durante queste giornate, all’interno di numerosi luoghi d’arte organizzeranno sfilate, concerti, rappresentazioni teatrali, musical, convegni e tanto altro. Quale motivo migliore per prenotare un viaggio a Napoli e partire alla scoperta di un volto nuovo della città?

Maggio dei monumenti 2013 Napoli

Piazza del Plebiscito

Durante le settimane del Maggio dei monumenti 2013, sarà possibile usufruire di visite guidate che vi condurranno in moltissimi siti di importanza storica, artistica e culturale. Molti di questi luoghi sono poco pubblicizzati e normalmente chiusi al pubblico, ad esempio il chiostro di clausura del convento di Santa Maria Regina Coeli (sito in vico San Gaudioso, 2), il chiostro delle Clarisse cappuccine di Santa Maria in Gerusalemme (in via Pisanelli, 8) e due ville romane di Scampia e Ponticelli.

Maggio dei monumenti 2013 Napoli

Maschio Angioino

Oltre alle visite guidate e agli eventi, verranno proposti vari itinerari tematici come quello organizzato con la Rai, dedicato alla canzone napoletana: saranno presenti totem parlanti e illustrativi all’interno di meravigliosi luoghi storici quali l’Istituto Suor Orsola Benincasa, il Convento di San Domenico Maggiore, Palazzo Reale, la Casina Pompeiana, Santa Maria la Nova e il Pan. Un altro imperdibile percorso tematico è quello dedicato alla Napoli angioina raccontata dal Boccaccio, organizzato anche in occasione del settimo centenario della nascita del poeta.

Maggio dei monumenti 2013 Napoli

Casina Pompeiana

Il Maggio dei monumenti 2013 a Napoli prevede un programma vastissimo e ricco di attività che permetterà di visitare gratis tutti i siti monumentali della città. Ma non finisce qui, infatti sono molteplici le proposte artistiche e culturali di quartieri periferici (ad esempio Bagnoli, Barra e Fuorigrotta) che non resteranno in disparte e mostreranno al pubblico svariati siti sconosciuti al turismo di massa ma di bellezza inestimabile.

Maggio dei monumenti 2013 Napoli

Certosa di San Martino

Per info e prenotazioni potete telefonare ai seguenti numeri: 0817956160-61-62 (Osservatorio Turistico), oppure 08179554470 (Comune di Napoli).

Per conoscere il programma completo e dettagliato, con tutte le date, gli orari, gli eventi e le visite guidate, clicca qui.

Nella sezione “Eventi” del nostro blog potrete conoscere altre iniziative simili nonché mostre e manifestazioni di vario genere.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


2 commenti a Maggio dei monumenti 2013 a Napoli

  1. ciro pierno 5 maggio 2013 ore 23:42 Rispondi

    certo che le vostre indicazioni hanno dell’incredibile! fate venire la voglia di visitare quante più bellezze di Napoli sarà possibile! c’è solo un piccolissimo particolare: per conoscere il programma completo,dove devo cliccare? perchè se clicco dove dite voi, esce si il programma completo,MA DEL 2012!!!!!!!! che fate,dormite!

    • Nicola 6 maggio 2013 ore 09:20 Rispondi

      Ciao Piero hai ragione, ho sbagliato a linkare il programma. Ho corretto, grazie per la segnalazione ;-)

      Saluti Nicola

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...