Le strane e bizzarre statue sparse per il mondo (Seconda Parte)

Dopo aver scritto un primo articolo a riguardo, eccoci qui pronti a pubblicarne un secondo. Le insolite statue sparse a destra e a manca per il globo terrestre sono davvero tante ed è difficile raggrupparle tutte in un solo articolo. Per tale motivo, in futuro continueremo a proporvi articoli della serie  “Strane statue sparse per il mondo”.

Le statue che compongono l’elenco sono le seguenti:

Pollice: è una statua raffigurante un enorme pollice alzato, quasi a comunicare a chi lo adocchia: “Tutto Ok!”. La simpaticissima scultura di bronzo, alta circa 12 metri, è stata realizzata nel 1965 dallo scultore franceseCésar Baldaccini. È ubicata nel quartiere di La Défense a Parigi. (Per maggiori informazioni clicca qui).

Passaggio Pedonale: è un monumento costituito da quattordici statue in bronzo divise in due gruppi. Le statue, situate all’incrocio di via Swidnicka e via Pilsudska a Breslavia (Polonia), raffigurano dei semplici cittadini intenti a servirsi di un sottopassaggio immaginario. Su un lato di via Swidnicka le figure scendono nel terreno come se entrassero nel sottopassaggio mentre sul lato opposto (in via Pilsudska) ricompaiono dal terreno continuando la loro marcia per le strade della città. Le statue sono tutte di colore grigio e a grandezza naturale. Il complesso è stato realizzato dall’artista polaccoJerzy Kalino per il XXIV anniversario dello Stato d’Assedio in Polonia durante il comunismo.

Paparazzo: è una statua in bronzo raffigurante un paparazzo intento a fotografare senza farsi notare. È situata all’angolo di via Laurinská a Bratislava (Slovacchia), vicino l’omonimo ristorante.

Camionista: è un enorme monumento d’alluminio dedicato alla figura dell’autotrasportatore, in gergo “camionista”. La statua è alta dieci metri e ritrae un uomo con un camion Daf caricato sulle spalle. L’opera è stata realizzata dall’artista Andrea Capucci ed è situata a Bologna, alla rotonda Gasbarrini nel quartiere Borgo Panigale.

El Beso: è una gigantesca scultura di terracotta raffigurante una coppia di innamorati, avvinghiati l’uno sull’altro, in atteggiamento romantico. La statua si trova nel celebre “Parque de l’amor” di Lima (Perù), nel quartiere Miraflores. Le coppie di sposi di Lima, subito dopo aver celebrato le nozze, si recano sotto la statua per suggellare la consacrazione del proprio amore. Un comportamento che è divenuto in breve tempo una vera e propria tradizione locale. La romantica opera è stata realizzata dall’artista peruviano Víctor Delfin.

Narrenschiff: in italiano significa “Nave dei folli” ed è una scultura ispirata all’omonima opera satirica pubblicata da Sebastian Brent nel 1494. La statua è collocata in Bischof-Meiser-straße a Norimberga (Germania).

Banda degli Ottimisti: è un complesso di quattro statue in bronzo molto divertenti che  mimano una sonata di trombe e tamburi. Le statue sono disposte in fila indiana all’inizio della strada pedonale Stortorget a Malmo (Svezia).

Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook e twitter!


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...