XIII Settimana della Cultura

Dal 9 al 17 Aprile 2011 torna l’evento culturale più atteso dell’anno: XIII Settimana della Cultura, un’allettante iniziativa promossa dal Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) che prevede l’ingresso gratuito in tutti i luoghi statali dell’arte: monumenti, musei, aree archeologiche, archivi, biblioteche con dei grandi eventi diffusi su tutto il territorio. Saranno inoltre presenti diversi appuntamenti (convegni, concerti, laboratori didattici, mostre, visite guidate, ecc.) che renderanno ancora più speciale l’esperienza di tutti i visitatori.

In questa edizione partecipano alla Settimana della Cultura il FAI (Fondo Ambiente Italiano) e Legambiente. Il FAI partecipa offrendo l’ingresso gratuito mercoledì 13 aprile 2011 al Castello di Masino a Caravino (TO), alla Villa e Collezione Panza (Varese), all’Abbazia di San Fruttuoso a Camogli (GE), al Parco di Villa Gregoriana a Tivoli (RM) e al Giardino della Kolymberta (AG).

Legambiente partecipa proponendo due eventi:

  • Sabato 9 aprile 2011: Visita guidata nell’area paesaggistico – archeologica di Tuvixeddu, promosso da Legambiente Sardegna.
  • Sabato 16 aprile 2011: Viaggio in treno Cagliari – Isili nell’ambito del progetto: “Il treno: laboratorio itinerante di mobilità sostenibile e valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente della Sardegna”, quale rievocazione del viaggio inaugurale della tratta ferroviaria avvenuta nel 1888, promosso da Legambiente Sardegna, Comune di Isili e Arst-FdS.

La manifestazione rappresenta un’ottima occasione per conoscere e scoprire il patrimonio artistico e culturale della nostra nazione. Per maggiori informazioni clicca qui.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...