La Casa Museo di Alberto Moravia a Roma


Dal mese di Dicembre 2010, gli appassionati di letteratura e coloro che sono in visita alla città di Roma, hanno l’occasione di immergersi in un affascinante spazio di cultura appartenuto negli anni precedenti ad un grande scrittore italiano:Alberto Moravia. É il soggiorno dove lo scrittore romano visse dal 1963 fino alla sua morte (1990), convivendoci prima con Dacia Maraini e poi con Carme Llera. L’appartamento, costituito da una serie di stanze unite da due corridoi, conserva gli ambienti e gli arredi originari.


La Casa Museo è composta da una cucina stile anni ’70, una camera da letto, uno studio e un salotto con terrazzo che affaccia sul fiume Tevere. Durante la visita potrete ammirare: numerosi dipinti e ritratti dello scrittore realizzati da artisti amici; un archivio con oltre quindici mila documenti tra  manoscritti, lettere e appunti; una fornitissima biblioteca contenente romanzi, testi di letteratura italiana e straniera, saggi sulla psicanalisi e sull’arte visiva; un’importante collezione di oggetti e maschere provenienti dai diversi viaggi compiuti dall’artista in Asia, Africa e America del Sud.


Nello studio, sulla scrivania di legno realizzata dall’amico scultore Sebastian Shadhauser, potrete lodare l’Olivetti 82, la macchina da scrivere utilizzata da Moravia. L’appartamento dello scrittore, donato dalle eredi al Comune di Roma, è diventato il diciottesimo museo del sistema dei musei civici comunali.

Informazioni generali
Indirizzo: Lungotevere della Vittoria, 1 – Roma.
Costo di ingresso: 5 euro.
Orari: Il primo sabato di ogni mese alle ore 10:00 e alle ore 11:00. Per la visita è obbligatoria la prenotazione al numero          06/42888888.

Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook e twitter!


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...