Un curioso museo: Il Museo della Figurina

In Corso Canalgrande 103 a Modena, all’interno del Palazzo Santa Margherita è ubicato un curioso e interessante museo: il Museo della Figurina. Il museo nasce dalla passione collezionistica di Giuseppe Panini, fondatore delle Edizioni Panini (insieme ai suoi tre fratelli) e ideatore  del rinnovamento della figurina in senso moderno. Giuseppe Panini fin dall’inizio della sua attività imprenditoriale raccolse diverse migliaia di piccole stampe a colori provenienti da ogni parte del mondo. La collezione si ingrandì a tal punto da instituire nel 1986 un museo all’interno della propria azienda. Sei anni dopo, Panini e l’azienda decidono di donare il museo al Comune di Modena, città ritenuta sua sede naturale in quanto eletta capitale mondiale della figurina. La raccolta del museo è costituita da circa 500.000 esemplari.  

Il museo è allestito in una grande sala espositiva che comprende una sezione permanente suddivisa in sei temi principali:

  • Gli Antecedenti
  • La Cromolitografia
  • La Nascita e la Diffusione
  • La Liebig
  • Non solo Figurine
  • La Figurina Moderna

Nella grande sala espositiva si trovano sei armadi corrispondenti a sei grandi album da sfogliare, all’interno dei quali è ripercorsa l’intera storia della figurina, dagli esordi alle più innovative tecniche di produzione.

La sezione “Gli Antecedenti” presenta incisioni d’epoca, matrici originali e riproduzioni di una serie di immagini a stampa che hanno influenzato l’iconografia delle figurine. La sezione “La Cromolitografia” illustra l’avvento della stampa cromolitografica e il percorso dal bozzetto alla figurina. La sezione “La Nascita e la Diffusione” narra dalla nascita delle prime figurine in Francia nella seconda metà dell’Ottocento fino ai giorni nostri e spiega la rapida diffusione nel resto dell’Europa e degli Stati Uniti, grazie all’incontro tra la stampa cromolitografia e le esigenze pubblicitarie create dalla rivoluzione industriale. “La Liebig” è la collezione di figurine più famosa del mondo. È stata realizzata la sezione “Non solo Figurine” perché nel museo si possono ammirare altre bellissime e interessanti collezioni che rappresentano l’intero mondo della piccola stampa a colori: cigarettes cards inglesi,  scatole di fiammiferi, menu ed etichette d’hotel, carte da caramelle, fascette di sigari, calendarietti da barbiere, bolli chiudilettera e tanto altro. Infine la sezione “La Figurina Moderna” presenta le figurine dedicate al mondo dello sport (in particolar modo al calcio) e la diffusione degli album nel secondo dopoguerra.

Informazioni generali sul Museo:

Ubicazione: Palazzo Santa Margherita, Corso Canal Grande 103 – Modena
Costo del biglietto: Gratuito
Telefono: 059/2033090
Fax: 059/2033087
E-mail: info@museodellafigurina.it
Sito web: http://www.museodellafigurina.it


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...