Passeggiata tra i parchi e i giardini di Parigi

La capitale francese, nota a tutti per essere una delle città più romantiche al mondo,  incanta i visitatori provenienti da ogni parte del globo terrestre per l’atmosfera incantata che si respira tra le strade, per i musei, per le bellezze architettoniche, i parchi e i giardini, i monumenti, le boutique di famosi stilisti e tanto altro. Parigi dispone di numerosi parchi e giardini dove rilassarsi e riposare, alcuni dei quali assolutamente da visitare prima di lasciare questa incantevole città.

I parchi e i giardini sono i seguenti:

Jardin du Luxembourg: è uno dei parchi più belli di Parigi. Situato intorno al Palais du Luxembourg è un luogo molto amato e frequentato dai parigini. Il parco è ricco di boschetti, viali alberati,  sentieri per passeggiare, sculture, monumenti e fontane. Dispone di un’ampia terrazza panoramica dove ammirare un bellissimo paesaggio. Attorno alla terrazza si trovano statue di regine e principesse di Francia, scelte da Luigi Filippo. Da non perdere nella zona ovest del parco la bellissima Fontaine de Médicis (Fontana dei Medici) caratterizzata da una lunga vasca fiancheggiata da alberi, terminante in una scultura raffigurante un tenero abbraccio fra due figure mitologiche. Oltre il Palais du Luxembourg (dal 1958 sede del Senato Francese) i giardini ospitano un palco per l’orchestra, un teatro delle marionette, un parco giochi per bambini, campi da tennis, una scuola di apicoltura e un bar all’aperto.

Parc Monceau: è uno dei primi parchi paesaggistici costruito a Parigi. Il parco dispone di romantici sentieri per indimenticabili passeggiate tra aiuole colorate e bellissimi laghetti, è considerato un luogo ideale per un incontro romantico. Sebbene sia un luogo romanticissimo e molto frequentato dai residenti, la maggior parte dei turisti ignora la sua esistenza. All’interno del parco potrete ammirare il meraviglioso e celebre Naumachie, un lago circondato da un colonnato semicircolare in stile corinzio e coperto da piante arrampicanti.

Jardin des Tuileries: è il più antico giardino pubblico di Parigi. Grazie alla collocazione tra il Louvre e Place de la Concorde è uno dei giardini più visitati della città. A est del giardino, vicino all’Arco di Trionfo del Carrousel (Arc de Triomphe du Carrousel), si trovano numerose statue di Aristide Maillol che adornano le vasche ornamentali e i sentieri. A ovest si trovano la vasca esagonale, la Galleria del Jeu de Paume e il Musée de l’Orangerie.

Jardins du Palais Royal: questi bellissimi giardini facevano anticamente parte del Palais Royal. I giardini, di forma rettangolare e circondati da arcate risalenti al tardo ‘700 e da una serie di pilastri, sono stati realizzati con vie che si aprono tra gli alberi, una fontana centrale e diverse statue e aiuole.

Jardin des Plantes: è il più importante orto botanico della Francia, un luogo di meravigliosa tranquillità. Nel giardino è possibile ammirare alberi secolari come il Ginko Biloba (150 anni), una Robinia piantata nel 1636 e il Sophora del Giappone. All’interno sono presenti anche un giardino alpino che riunisce 2000 piante di montagna di diversa provenienza, il giardino dell’Iris, il roseto che possiede centinaia di specie di pianta di rosa e il giardino della Scuola di botanica, all’interno del quale sono raggruppate per famiglia 4500 piante.

Jardins du Trocadéro: questi giardini situati ai piedi del Palais de Chaillot (Trocadéro), sono l’ideale per tutti coloro che desiderano fare un pic-nic a ridosso della Senna e del simbolo di Parigi: la Tour Eiffel. Nei giardini è presente una grande vasca costeggiata sui due lati da diversi alberi, è ornata di sculture in pietra e in bronzo dorato. Le fontane dei giardini sono costituiti da potenti getti d’acqua che li rendono ancora più suggestivi. Al calar della notte lo spettacolo è assicurato grazie alla stupenda illuminazione serale della Tour Eiffel!

Parc du Champs de Mars: è un grande giardino pubblico situato sulla rive gauche (la parte della città di Parigi situata sulla riva sinistra della Senna). Disposto anch’esso come i Giardini del Trocadéro di fronte alla Tour Eiffel, è suddiviso in aiuole all’interno delle quali si trovano archi, cascate, un laghetto e grandi viali. All’interno è possibile osservare Le Mur de la Paix, monumento alla pace di Jean-Michael Wilmotte. Al giorno d’oggi ospita talvolta dei grandi concerti che attirano una grande massa di spettatori.

Altri bei parchi della città situati però in periferia sono: Bois de Boulogne, Bois de Vincennes, Parc des Buttes Chaumont e Parc Montsouris.

Per semplificare la ricerca dei luoghi indicati abbiamo creato un’apposita mappa. Clicca qui per visualizzarla.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...