Cosa sono i Traveller’s Cheque?

I Traveller’s cheque, detti anche traveller’s check, sono un particolare tipo di assegni emessi in valuta estera e destinati ad essere incassati all’estero. È uno strumento poco conosciuto ma molto utile per coloro che intendono viaggiare all’estero senza portare con loro elevate somme di denaro contante. I Traveller’s cheque, in italiano assegni turistici, sono nominativi ed emessi solitamente in tagli fissi.

Sono sicuri per diversi motivi:

  • Sono regolati dal meccanismo della doppia firma: la prima firma viene posta nel momento in cui vengono emessi, mentre la seconda viene posta al momento dell’incasso all’estero. Chi riceve l’assegno può essere sicuro della regolarità dell’operazione controllando che la seconda firma sia identica alla prima e controllando che il nominativo coincida con quello sulla vostra carta d’identità.
  • Ciascun assegno ha un numero seriale, in questo modo in caso di furto o smarrimento il titolare può bloccare gli assegni chiamando un servizio attivo 24 ore su 24.
  • Non sono utilizzabili da terze persone (a meno che non hanno il vostro documento d’identità e la vostra identica firma).

I Traveller’s cheque sono emessi dagli istituti di credito e dai cambia-valute, entrambi autorizzati. Possono essere utilizzati sia presso tutti gli istituti di credito all’estero per prelevare la somma corrispondente in valuta locale sia presso grandi alberghi e ristoranti. È importante sottolineare che le piccole attività commerciali, piccoli ristorantiniepiccoli hotel solitamente non accettano tale metodo di pagamento.

Gli assegni turistici non hanno una data di scadenza. Alla fine del viaggio i traveller’s cheque non utilizzati possono essere riutilizzati per il prossimo viaggio oppure una volta rientrati in Italia possono essere cambiati presso gli istituti di credito autorizzati pagando una commissione.

È importante sottolineare che tale strumento può ritornare utile non solo per coloro che intendono viaggiare all’estero senza portare con loro elevate somme di denaro contante, ma anche per coloro che si apprestano a viaggiare in Paesi in cui non è facile trovare ATM o in cui le carte di credito non sono molto diffuse. 


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...