Idea safari: Serengeti National Park

Il termine “Serengeti” in lingua masai significa “pianura sconfinata” e non esistono parole più esatte per descrivere il Parco Nazionale del Serengeti, una delle maggiori attrazioni turistiche in Tanzania. Esso costituisce anche l’attrazione turistica più importante del sistema “Northern Safari Circuit” che include quattro aree naturali e nel 1981 è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO grazie alla sua ricca biodiversità. Il parco si estende per 14.763 km², la parte meridionale è costituita da praterie aride e da collinette di roccia metamorfica, dette kopjes, formatesi con l’erosione del terreno, mentre la parte settentrionale è costituita da qualche piccolo fiume, foreste a galleria, savana alberata e savana di boscaglia spinosa. Ciò che attira maggiormente è la ricchezza della sua fauna, nel parco ci sono tutti e cinque i cosiddetti “big five” (rinoceronte nero, leopardo, leone, elefante, bufalo). Alcune strutture ricettive del Serengeti organizzano anche giri in mongolfiera sul parco, evento unico in Tanzania! Inoltre si possono visitare le gole di Olduvai dove furono scoperti i resti di uomini primitivi risalenti a 1,75 milioni di anni fa e un piccolissimo museo dedicato ai primi ominidi e ai fossili di animali di epoche molto antiche. Proprio nel sito di Olduvai sono stati ritrovati i resti dell’Australopithecus boisei, segno che il Serengeti è abitato dall’uomo fin da tempi remoti. Nel parco è facile incontrare villaggi Masai che il più delle volte accolgono il visitatore, donne che lavano i panni a mano, bambini in divisa che tornano da scuola e persone con oggetti di ogni tipo portati sul capo. Negli occhi di questa gente si leggono tanta felicità e voglia di vivere, nonostante la povertà immanente delle zone in cui vivono.  Fare un safari al Parco Nazionale del Serengeti è un’esperienza unica e ampia, consigliata soprattutto a chi ama la natura, l’avventura e a chi desidera conoscere popoli diversi dai propri.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...