Il più famoso dei Cremlini

Il più famoso dei Cremlini è quello di Mosca, una vera e propria fortezza situata al centro della capitale russa, sede del Governo e uno dei più importanti complessi artistici e storici russi. Forse non molti sanno che quello di Mosca non è l’unico Cremlino della Russia, in realtà la parola “cremlino” significa “fortezza” e sono molte le città in Russia che si sono sviluppate attorno ad una fortezza. Per entrare nel Cremlino di Mosca si devono percorrere i giardini di Alessandro: belli e sontuosi hanno splendide fontane con cui ci si può rinfrescare nei periodi più caldi. Lungo la passeggiata del giardino c’è l’entrata di un Centro Commerciale sotterraneo alto tre piani e di vari locali e ristoranti con specialità culinarie. Il Cremlino è il simbolo del potere militare e politico russo, per questo motivo alcune delle sue aree non sono aperte al pubblico e sono riservatissime. Il percorso per entrare nella fortezza prevede il passaggio dalla Torre Kutaf’Ja ad una seconda torre: la Troickaja che è la più alta del complesso. Da qui sopra si possono vedere l’Arsenale, l’Armeria e il Palazzo dei Congressi. Sulla spianata si possono osservare le facciate del Palazzo Presidenziale e del Senato, qui fate attenzione a non superare la linea gialla altrimenti i militari inizieranno a fischiare fino ad assordarvi! Le attrazioni più belle della spianata sono due: il cannone più grande del mondo chiamato non a caso “lo Zar dei cannoni” (sembrerà un controsenso, eppure non ha mai sparato un colpo) e la campana più grande del mondo chiamata “la Zarina delle campane”, la quale però non ha mai suonato, sia perché è troppo grande sia perché quando venne fusa si staccò un pezzo rendendola inutilizzabile. Infine, sul retro della spianata c’è uno dei luoghi più sacri della città con ben sei Chiese: la Piazza delle Cattedrali.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...