Visitare Berlino

Vi forniamo un elenco dei posti da visitare a Berlino, con qualche informazione utile sui vari luoghi.

  • Quartiere Mitte. È il centro storico della città e il quartiere dove si trovano la maggior parte dei monumenti della Berlino Est.
  • Porta di Brandeburgo. È una delle più antiche porte della città di Berlino. È situata tra il quartiere Mitte e Tiergarten. Sulla sommità della porta si osserva la Quadriglia della Vittoria, ovvero un cocchio trainato da quattro cavalli.
  • Muro di Berlino (East Side Gallery). Oggi rimangono solo pochi resti del celebre muro che per anni ha spaccato la capitale tedesca in due portando solo morte e sofferenza, ma è una tappa obbligatoria per chi va a Berlino, non solo per ricordare il passato, ma anche per osservare i murales dipinti dalle persone in quei giorni di gioia che hanno segnato la sua caduta.
  • Museo del Muro. Questo Museo racconta la storia del Muro di Berlino e sensibilizza alla lotta internazionale per i diritti umani. Nel Museo sono conservati diversi oggetti utilizzati dalle persone che cercavano di fuggire e da coloro che li aiutavano. Il Museo è sito in Friedrichstrasse 43-45, 10969 Berlino Kreuzberg, vi si può giungere anche tramite il Bus M29 (fermata Kochstrasse). Il Museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 22:00 e il costo del biglietto è di € 9,50.
  • Pariser Platz. Situata alla fine dell’Unter den Linden, è dominata dalla Porta di Brandeburgo ed è uno dei punti principali della città.
  • Unter den Linden. Il significato del suo nome è “Sotto i Tigli”, infatti è un viale, situato nel Quartiere Mitte, in cui sono allineati tanti alberi di tiglio. L’Unter den Linden è posto al centro di due carreggiate ed è pedonale. Lungo il viale si trovano:  il Teatro dell’Opera, la Bebelplatz (Piazza che originariamente veniva chiamata “Piazza dell’Opera”), il Museo Guggenheim e la Neue Wache (Nuova Guardia), ovvero un monumento in stile Neoclassico voluto da Federico Guglielmo III di Prussia nel 1818 sia per commemorare i soldati tedeschi morti durante le battaglie contro Napoleone, sia come sede della Guardia reale.
  • Marx-Engels-Forum. È uno spazio verde della città,  ma ancora per poco, infatti il Municipio di Berlino lo ha dichiarato area edificabile. Situato nel quartiere del Mitte, ospita il Monumento a Marx e Engels e la Marienkirk accanto alla quale si trovano il Duomo (Cattedrale protestante) e lo Zeughaus (l’edificio più antico dell’Unter den Linden) dove è sito il Museo Storico Tedesco, anche quest’ultimo da visitare. Esso narra la storia tedesca dal I sec a.C. fino ad oggi.
  • Nikolaikirche. È una Chiesa situata nel Quartiere Mitte.
  • Alexander Platz. Celebre piazza della città, sita nel quartiere Mitte, è il fulcro della Berlino Est. Qui si può osservare l’orologio Urania, detto anche “Orologio Universale” poiché indica l’ora nelle principali città del mondo. Non molto lontano dalla Piazza si trova il Teatro del popolofondato nel 1890 da un gruppo di dirigenti socialdemocratici e la Torre della Televisione da cui si può ammirare tutta la città (aperta dalle 9:00 alle 24:00 da marzo a ottobre e dalle 10:00 alle 24:00 da novembre a febbraio). Il prezzo del biglietto per accedere alla Torre è di 10 € per adulti, € 5,50 per bambini dai 4 ai 16 anni, completamente gratuito per bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Isola dei Musei. Così è chiamata la parte settentrionale dell’isola della Sprea (nel Quartiere Mitte) dato l’elevato numero di musei in essa presenti, tutti d’importanza internazionale, tanto da essere stata dichiara Patrimonio dell’UNESCO.
  • Checkpoint Charlie. In passato costituiva il punto di passaggio tra il settore di occupazione sovietico (Quartiere Mitte) e quello americano (Quartiere Kreuzberg).
  • Quartiere Kreuzberg. È il quartiere che un tempo apparteneva al settore di occupazione americano. Insieme al Prenzlauer Berg costituisce il quartiere più frequentato di Berlino, soprattutto di notte. Entrambi sono statele zone che hanno risentito maggiormente della separazione della città.
  • Anhalter Banhof. È l’antica stazione ferroviaria di Berlino, situata nel quartiere di Kreuzberg. Attualmente viene utilizzata come stazione della S-Bahn.
  • Volkspark. È un parco del Quartiere di Friedrichshain.
  • Palazzo del Reichstag. La sua funzione era quella di accogliere le riunioni del Reichstag, oggi è il Parlamento tedesco. È situato nella zona del Tiergarten.
  • Monumento ai caduti sovietici. Fu inaugurato nel 1945. Per la sua costruzione sarebbe stato utilizzato marmo e granito della “Nuova Cancelleria” di Hitler. È situato nella zona del Tiergarten.
  • Quartiere Hansaviertel. È un antico quartiere residenziale di Berlino, qui sono siti l’Englischer Garten e la Residenza Presidenzialedi Schloss.
  • Großer Stern (Grande Stella). È una rotonda a forma di stella, infatti dal suo centro si dipartono cinque viali che, visti dall’alto, è come se formassero una grande stella. Al centro della rotonda si erge la Colonna della Vittoria e alcuni resti del Palazzo del Reichstag. Sono presenti anche la statua di Bismarck, circondata da alcune figure, e quella di Helmuth Karl Bernhard Graf von Molte, capo dello Stato maggiore prussiano.
  • Potsdamer Platz. È un’importante piazza situata nel quartiere Tiergarten. Nonostante sia il nuovo quartiere residenziale, commerciale e direzionale della città e nonostante attiri visitatori da tutto il mondo, non è ancora riuscita ad imporsi come “nuovo centro” di Berlino. Nella Piazza affacciano diversi musei e il Philarmonie, la sala concerti che ospita la Berliner Philarmoniker, l’orchestra più prestigiosa del mondo.
  • Gedächtniskirche. (Chiesa della commemorazione Kaiser Wilhelm). È il centro simbolico di Berlino Ovest, non è semplicemente una Chiesa, ma anche una sorta di “inno” alla pace nel mondo. Essa si trova nel Quartiere di Schoneberg e al suo interno sono esposte fotografie scattate prima e dopo la guerra. Nello stesso quartiere è sito anche lo Zoo di Berlino.
  • Quartiere Charlottenburg. Esso ospita diversi musei, quali: Brohan, Egizio, Picasso e Seine, ma la vera attrattiva è lo Schloss Charlottenburg, il più grande Palazzo storico della città che è sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale e l’antica residenza degli Hohenzollern. Il Palazzo è molto grande, per cui se non avete tempo per visitarlo tutto vi consiglio di vedere almeno i Bei Giardini e la Galleria di Pittura Romantica.
  • Museo Ebraico. Contiene reperti appartenenti alla cultura ebraico-tedesca che consentono di conoscere duemila anni di storia degli ebrei in Germania. Nel Museo c’è un parco molto grande dove in estate sono organizzati diversi eventi. Gli orari di apertura sono i seguenti: dalle 10:00 alle 20:00 tutti i giorni; dalle 10:00 alle 22:00 solo il Lunedì. Il prezzo del biglietto è di 5 €. Il Museo si trova in Lindenstraße 9-14.
  • Kurfustendamm. È un viale molto elegante, risalente al XVI secolo. La sua funzione era quella di collegare il Castello con la residenza di caccia di Grunewald. Nonostante durante la Seconda Guerra Mondiale sia stato raso al suolo, oggi il viale ha acquistato nuova vita con i negozi di alta moda e gli alberghi di lusso che gli hanno conferito il primato di strada commerciale.
  • Olympiastadion. È lo stadio di Berlino. In passato sono esistiti altri due stadi al suo posto, entrambi costruiti dalla famiglia March.

Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...