Cosa si nasconde sotto i boulevard?

Non molti sanno che sotto le strade parigine è situata una fitta rete di gallerie, o meglio di catacombe, così come quelle che possiamo trovare anche a Roma o a Napoli. Sono stati proprio i romani ad iniziare la costruzione delle cave con l’obiettivo di portare alla luce materiale utile per costruire la città. Tali gallerie non sono di tipo fognario, bensì il risultato di scavi nel tufo, addirittura vanno al di sotto sia della rete fognaria che della Metropolitana. In passato, le catacombe che si nascondono sotto Parigi sono state utilizzate per diversi scopi: come ossario nel Settecento per svuotare i cimiteri, come rifugio sia dei rivoltosi durante la Rivoluzione Francese che della Resistenza e dei nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Di recente sono state utilizzate come bunker antiatomici, ma sono state anche cantine per il vino e luoghi dove nascondere ogni genere di ricchezza. Oggi una parte delle catacombe è aperta al pubblico e mantiene ancora le caratteristiche di tanti secoli fa. Esiste però un’altra parte segreta, protetta da un nucleo speciale della polizia a causa della presenza di molti catafili (amanti delle catacombe) che di notte tentano di entrarvi per scoprire i suoi segreti. E’ agghiacciante percorrere queste gallerie colme di teschi e ossa sistemate dai frati che realizzarono l’ossario. L’ingresso alle catacombe si trova in avenue du Colonel Henri Rol-Tanguy. Orari: dalle 10:00 alle 17:00, dal martedì alla domenica. Prezzi:il costo del biglietto è di 8 €.


Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...