Da non perdere a Bangkok

Abbiamo elaborato per voi una mini guida sulle cose assolutamente da non perdere a Bangkok:

  • Fare una passeggiata nel Mercato Chatuchak, il più grande mercato coperto della città, qui trovate veramente di tutto, basta riuscire a non perdersi tra le innumerevoli stradine che lo compongono. Il mercato è aperto solo il sabato e la domenica. Al mercato non fatevi illudere dai guidatori di tuk-tuk i quali, più che proporvi di accompagnarvi alla vostra destinazione, vi portano in giro per i negozi di amici e conoscenti.
  • Visitare il Tempio di Wat Po, il più grande ed antico tempio della città. Al suo interno c’è la sede di una famosissima scuola di massaggio e di medicina tradizionale tailandese. Anche voi potete iscrivervi ad un corso di massaggio, o più semplicemente potete optare per farvelo fare!
  • Visitare l’allevamento di coccodrilli in Old Sukhumvit Road a Samut Prakan, specialmente se amate il brivido. Qui vedrete uomini che inseriranno la propria testa nelle fauci dei coccodrilli e potete farvi scattare foto con animali ancora più feroci, come ad esempio le tigri.
  • Visitare il Palazzo Reale, splendida struttura, sicuramente la più visitata di Bangkok. Oltre ai Templi splendidamente decorati, troverete anche altri edifici. Inoltre nel Tempio offrono vestiti e scarpe gratis a chi non è vestito in maniera adeguata. Il prezzo del biglietto è di 125 Baht.
  • Vedere il tramonto e l’alba dal Tempio Wat Arun, sulla riva del Chao Phraya. Verrete travolti da una sensazione unica di pace e serenità interiore. Provare per credere!
  • Visitare il Dusit Zoo, un’estensione di 19 ettari che in passato costituiva il giardino del Re Rama V, mentre oggi è uno zoo con 1300 animali diversi, tra cui molti rari e in via di estinzione.
  • Se amate la cultura e l’arte tailandese, non perdetevi una visita al Museo delle Belle Arti dove troverete di tutto e di più non solo sulla cultura tailandese, ma anche su quella dei paesi limitrofi.
  • Visitare il Tempio Wat Traimit, situato vicino alla stazione dei treni Hua Lam Phong, famoso per la statua del Buddha dorato, tutta in oro massiccio e del peso di mezza tonnellata. Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00.
  • Visitare il Tempio Erawan, a Siam Square. Il Tempio accoglie buddisti provenienti da tutto il mondo poiché essi credono che ci sia una forte presenza della dea. Non perdete l’occasione di fare scatti unici, soprattutto di mattina, quando i fedeli si recano al Tempio per pregare indossando abiti stupendi.
  • Cenare sul fiume Chao Phraya dove vengono organizzate cenette romantiche o per gruppi di persone su crociere serali.
  • Fare una passeggiata a Patpong, zona molto caotica ma adatta a chi vuole fare shopping.
  • Esprimere un desiderio vicino al Buddha disteso, la statua di Buddha più grande della Thailandia, situata accanto al Palazzo Reale.
  • Visitare il Vimanmek Golden Teak Palace, antica residenza del Re Rama V. All’esterno si presenta come un palazzo molto elegante, mentre all’interno è un museo molto tranquillo. Prima di entrare nel museo accertatevi di essere vestiti adeguatamente altrimenti vi vietano l’accesso.
  • Visitare il palazzo Suan Pakkad in Si Ayuthaya Road. Si presenta come un complesso di cinque case, in stile tailandese, immerse in un giardino. Al suo interno sono collocate collezioni dell’Asia antica e addirittura su un suo padiglione ci sono ancora dipinti murali del periodo Ayuthaya.

Ti piace il nostro blog? Seguici su facebook, twitter, google+ e pinterest!
 
   Follow Me on Pinterest


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Seguici su...